Oggi:

2020-06-07 01:43

Home

ECOBONUS E SISMABONUS

Monica Tommasi

In attesa di esaminare con attenzione il testo definitivo del provvedimento ecobonus, pensiamo che l’idea di promuovere forti investimenti per la messa in sicurezza antisismica e per l’efficienza energetica attraverso un provvedimento straordinario e di forte impatto vada nella direzione che gli Amici della Terra richiedono da sempre. Ci auguriamo che sia questa l’occasione giusta e che l’idea possa essere attuata correttamente.

ACCADE A CIVITAVECCHIA

Redazione

Una nave da crociera MSC, ferma per lockdown imposto dalla pandemia di Covid 19, scarica liquami nel Porto di Civitavecchia col permesso della Capitaneria che si avvale di un parere avventato del Ministeri dell’Ambiente e dei Trasporti. Gli Amici della Terra chiedono il ritiro dell’Ordinanza della Capitaneria e una politica più rigorosa dei Ministeri competenti, a tutela delle acque del mare e dei porti.

SCARICHI IN MARE

Simona Giovagnoni*

La normativa internazionale che regola gli sversamenti in mare dei rifiuti liquidi (acque nere ed acque grigie, acque di sentina, ecc.) delle grandi navi, dai traghetti a quelle da crociera, fa passi indietro e non avanti come i gamberi, condizionando anche le Direttive europee e le leggi nazionali. Il Ministero dell’Ambiente poi, la interpreta al peggio. Ma così si rischia di ridurre il Mediterraneo in uno scarico fognario.

ECONOMIA CIRCOLARE

Giuseppe Tomassetti*

Dalla Newsletter di FIRE, l’autore mette in rilievo che, in Italia, la cultura del recupero è solida e antica. Purtroppo, oggi, la sua possibile valorizzazione attraverso le nuove impostazioni di economia circolare si scontra con ideologia e burocrazia, anch’esse solide e antiche.

COSTI SOCIALI E AMBIENTALI DELLE RINNOVABILI (5)

Giovanni Brussato

BMW e Codelco hanno siglato un accordo per la sostenibilità ambientale e sociale del rame necessario a produrre le batterie dei veicoli elettrici costruiti dalla Casa di Monaco di Baviera. Ma i criteri di sostenibilità non sono proprio gli stessi nel ricco Nord che potrà permettersi la mobilità elettrica e nel Sud del mondo dove si sfruttano le miniere. Dal sito della Rete di Resistenza sui Crinali, l’autore racconta i luoghi, le storie e i modi dove Codelco approvvigionerà il rame "green”.

IL SATELLITE DI EDF

Ilaria C. Restifo*

Come è noto, la transizione energetica presuppone che il gas naturale continui a far parte del mix energetico fino al 2050, seppur con un ruolo gradualmente marginale della provenienza fossile. Per continuare a detenere il suo primato nei prossimi anni – e per competere con altre soluzioni e con nuove tecnologie – il metano dovrà affrontare una sfida, quella di una sua gestione ottimale, intesa come l’impegno a ridurre le emissioni climalteranti dell’intera filiera. L’esatta conoscenza e quantificazione delle dispersioni è lo scopo dimostrativo di un nuovo satellite, il MethaneSAT, che sarà lanciato a fine 2022 per iniziativa dell’Environmental Defense Fund.

CORONAVIRUS NELLE MATRICI AMBIENTALI

Chiara Lambertini*

Dato che la maggior parte delle persone non sarà sottoposta a test per il nuovo coronavirus, gruppi di ricerca in Italia e in tutto il mondo hanno iniziato ad analizzare le acque reflue come un modo per stimare dimensioni e caratteristiche delle infezioni in una comunità. L’Astrolabio ha chiesto al Gruppo Hera, che gestisce la depurazione di una significativa porzione di territorio e che dispone di propri laboratori di analisi, di raccontarci metodi e finalità delle esperienze a cui sta partecipando e che riguardano ben più che il sistema integrato delle acque.

COMITATI CONTRO L’EOLICO

Alberto Cuppini*

Secondo la Rete della Resistenza sui Crinali, con cui gli Amici della Terra spesso collaborano, il Governo avrebbe da subito la concreta possibilità di recuperare, nei prossimi dodici mesi, circa 12 miliardi per migliorare la sanità pubblica senza nuove tasse e senza firmare cambiali. Basterebbe sospendere (o tutt'al più spostare in avanti di un anno) le rendite parassitarie, elargite sotto forma di "incentivi", di cui godono oggi le Fer, Fonti rinnovabili elettriche, che hanno già ampiamente ammortizzato i loro investimenti.

ANTIOSSIDANTI NATURALI E RADICALI LIBERI

Massimo Pizzichini e Giulio Iasonna

Gli autori si soffermano sulle proprietà dei polifenoli, contenuti in molti elementi della dieta mediterranea e in particolare nelle olive, per prevenire efficacemente lo stress ossidativo ovvero la condizione patologica che si verifica nel nostro organismo quando l’equilibrio fra produzione ed eliminazione di radicali liberi viene meno. Dal sito di Fidaf.

COSTI SOCIALI E AMBIENTALI DELLE RINNOVABILI (4)

Giovanni Brussato

L’autore, con un nuovo articolo che riprendiamo dal sito della Rete di Resistenza sui Crinali, affronta il tema degli approvvigionamenti di rame, un metallo che usiamo da millenni e che siamo stati abituati a considerare come qualcosa di scontato. In realtà il rame è sempre più scarso mentre è previsto che il suo utilizzo debba più che raddoppiare solo per soddisfare la domanda di veicoli elettrici di qui al 2030.

COVID 19 E RIFIUTI

Giovanni Barca

La pandemia ha reso più grave che mai l’emergenza rifiuti, determinata dalla carenza di impianti in oltre metà del paese. Infatti, i rifiuti infetti e quelli sospetti di infezione dovrebbero essere tutti inceneriti. La redazione dell’Astrolabio coglie l’occasione per esprimere vicinanza e solidarietà ai lavoratori dei servizi di igiene pubblica, raccolta, riciclo e smaltimento dei rifiuti che assicurano in tutta Italia un servizio indispensabile e non esente da rischi ma scarso di pubblici riconoscimenti.

CHIROTTERI E COVID 19

Ambienteinforma

Dal periodico on line del Sistema Nazionale di Protezione Ambientale (SNPA) riprendiamo un articolo che chiarisce le possibili connessioni fra la diffusione del virus SARS-Cov-2, i pipistrelli cinesi e il pangolino. I pipistrelli italiani sono innocenti.

TECNOLOGIE PER LA DECARBONIZZAZIONE

Alessandro Clerici

Dall’edizione online di Nuova Energia n.1/2020 riprendiamo una riflessione sulle caratteristiche dell’idrogeno, a partire dagli spunti emersi durante il World Energy Congress 2019. L’autore raccomanda di effettuare analisi approfondite e sperimentazioni prototipali prima di creare eccessivi ottimismi su una rapida ed estesa applicazione di questo vettore energetico.

ALLEVAMENTI INTENSIVI

James Hansen

Dal periodico online Nota design, l’autore ci informa delle crudeltà nascoste dietro una (apparentemente) innocua preferenza di colore, da parte dei consumatori, delle uova provenienti da allevamenti intensivi. Per non sbagliarsi, l’Astrolabio raccomanda di comprare quelle, bianche o marroni, delle galline allevate all’aperto.

CONSULTAZIONI SU CARBON BORDER TAX

Gli Amici della Terra partecipano alla consultazione europea sulla carbon border tax riproponendo l’adozione dell’ImEA, l’Imposta sulle Emissioni Aggiunte, non un dazio ma un meccanismo non discriminatorio che, tassando il contenuto di carbonio nei prodotti, potrebbe davvero stimolare i mercati mondiali a preferire produzioni pulite ed efficienti.