Oggi:

2020-07-14 05:34

Meglio le Uova di Galline Felici

ALLEVAMENTI INTENSIVI

di: 
James Hansen

Dal periodico online Nota design, l’autore ci informa delle crudeltà nascoste dietro una (apparentemente) innocua preferenza di colore, da parte dei consumatori, delle uova provenienti da allevamenti intensivi. Per non sbagliarsi, l’Astrolabio raccomanda di comprare quelle, bianche o marroni, delle galline allevate all’aperto.

Una delle piccole sorprese che i visitatori europei trovano arrivando negli Stati Uniti è che le uova sono bianche. Infatti l’uovo bianco - e il radicato convincimento che le uova dovrebbero perdio essere bianche - domina nel Nuovo Mondo. Il 93% della produzione Usa è di uova dal guscio bianco. È il 95% nel Messico, il 90% nel Canada e il 75% in Brasile.

L’Europa invece le sue uova le vuole di un elegante marroncino chiaro. E così lo sono al 99% nel Regno Unito e al 90% in Germania, Spagna e Polonia. Solo in Russia hanno le idee confuse al riguardo. Lì il mercato è diviso equamente, 50/50, tra i due colori. L’Asia centrale invece è “zona bianca”, al 95% in Iran e al 92% in India. La Cina però è perlopiù marroncino (al 70%) e la Thailandia lo è al 100%.

La differenza è genetica. Certe razze di galline depongono le uova bianche e altre quelle di colore marroncino. Il valore nutritivo è lo stesso. In ogni paese, dominano le razze che producono le uova dal colore preferito dai consumatori locali.  La percezione che quelle dalla tonalità più scura siano in qualche modo più “sane” è una pia illusione - un’illusione ora sotto attacco…

Le persone che hanno a cuore le sofferenze degli animali hanno infatti scoperto un problema con le uova marroncine: le razze che le producono tendono ad essere molto più aggressive di quelle che invece fanno le uova bianche. Perciò, è d’uso negli allevamenti intensivi spuntare i becchi ai pulcini destinati alla produzione delle uova più scure di modo che non si ammazzino tra loro.

Lo “sbeccamento”, una procedura a volte compiuta con una lama rovente, non è indolore. D’altro canto, blocca la marcata tendenza dei polli d’allevamento a beccarsi reciprocamente, non di rado fino alla morte e poi al cannibalismo…

Siccome le placide galline dalle uova bianche sono molto meno inclini ad ammazzarsi tra loro, la brutale pratica dello sbeccamento serve principalmente ad ottenere i gusci scuri che piacciono tanto agli europei e a certi asiatici. Sappiate dunque regolarvi di conseguenza al supermercato: le uova “politically correct” sono bianche.