Oggi:

2021-09-22 23:38

“Net Zero by 2050”: il rapporto della IEA

QUEL CHE C'È DA SAPERE

Lo scorso 18 maggio la IEA (Agenzia Internazionale per l’Energia) ha pubblicato il rapporto “Net Zero by 2050: a Roadmap for the Global Energy Sector”.

Il rapporto si presenta come Roadmap su come passare a un sistema di energia a zero emissioni nette entro il 2050 e definisce più di “400 pietre miliari” per guidare i Governi all’obiettivo. Tra questi suggerimenti è previsto l'abbandono di investimenti nei combustibili fossili o in nuove centrali a carbone, lo stop alle vendite entro il 2035 di nuove autovetture con motore a combustione interna, l'implementazione immediata e massiccia di tutte le tecnologie energetiche pulite ed efficienti disponibili. Il percorso prevede, tra l'altro, l'aggiunta annuale di solare fotovoltaico per 630 gigawatt e dell'energia eolica per 390 gigawatt entro il 2030 (quattro volte i livelli del 2020).

Dato che le tecnologie attualmente disponibili bastano a raggiungere solo gli obiettivi al 2030 e che per gli obiettivi al 2050 esistono solamente tecnologie in fase di dimostrazione o prototipo, i governi dovranno, secondo la IEA, aumentare e ridistribuire rapidamente le loro spese in ricerca e sviluppo, nonché nella dimostrazione e nell'applicazione di tecnologie energetiche pulite, ponendole al centro della politica energetica e climatica.