Oggi:

2021-09-22 21:59

In GU il Decreto del Mite sugli Osservatori Ambientali

QUEL CHE C'È DA SAPERE

Pubblicato in gazzetta ufficiale del 12 luglio scorso, e in vigore dal giorno successivo, il Decreto 25 giugno 2021 del Ministero della Transizione Ecologica sulle modalità di funzionamento degli Osservatori ambientali, previsti dal D.Lgs 152/2006, all’art. 28, comma 2.

Gli Osservatori Ambientali sono organismi collegiali che fungono da supporto all’autorità competente per lo svolgimento delle attività previste in materia di valutazione impatto ambientale nei casi di progetti di opere di competenza statale particolarmente rilevanti.

Il Decreto 25 giugno 2021 definisce i compiti che l’Osservatorio deve assolvere con l’obiettivo di garantire “la  trasparenza  e   la diffusione   delle   informazioni   concernenti   le   verifiche   di ottemperanza,  al  fine  di  assicurarne   la   piena   e   immediata conoscibilità”.

La durata dell’Osservatorio ambientale è prevista in funzione del cronoprogramma di realizzazione dell’opera indicato dal proponente ed è comunque commisurata al completamento delle attività di verifica di ottemperanza delle prescrizioni ambientali dettate nel provvedimento di VIA, che si esplicano anche nella fase di realizzazione dell’opera e nei due anni di monitoraggio ambientale post-operam.