Oggi:

2021-03-03 13:37

Le Statue Parlanti

di: 
Pasquino, Marforio, Er Babbuino
Statua di Marforio a Roma

A seguito dell’articolo di Pasquino, pubblicato sull’Astrolabio sugli aumenti delle tariffe del trasporto pubblico romano, con particolare riferimento agli abbonamenti degli anziani, la redazione della newsletter ha ricevuto il seguente commento da un’altra “statua parlante” della Città Eterna:

Er vecchio va a pedagna? E che te pare!
Se ne potrebbe puro restà a casa
Senza sta a aumentà er trafico, compare!
Ma quanno er Zanto Padre a chi lavora
Chiede un bajocco e mezzo pe’ ‘na corza
Puro si te scarozza pe du’ ora
Te senti rapinato de la borza!
Si poi c’hai ‘n fio che studia e p’annà a scola
Ha da pià ‘gni giorno la carozza
Er Papa mo te pija per la gola
E non te molla più si nun te strozza!
Marforio

Prima di pubblicare questo testo, abbiamo chiesto un parere in giro e con nostra sorpresa abbiamo ricevuto un commento scritto:

Che Santo Padre? Santo Padre un cazzo,
Pe facce annà ‘n carozza dentro Roma
Ce so li lupomanni da strapazzo
Oppure ciccio bello che accattona
E de li vecchi e dei fiji se ne frega
Purchè nun je se tocchi la cadrega. 
Er Babbuino

A questo punto, viene presa la decisione di pubblicare, ma Rugantino specifica: "Quindi pubblichiamo. Ma chiedo al Babbuino di aggiustare la prima frase. E poi: chi è ‘sto Babbuino?".


Interviene Pasquino: "Zanto Padre un cazzo" è una citazione testuale del Belli. Er Babbuino e' la terza statua parlante di Roma, che sono:

1. Pasquino al Governo Vecchio
2. Marforio in Campidoglio
3. Er Babbuino alla Fontana del Satiro a Via del Babbuino (appunto)
4. L'Abbate Luigi a Sant'Andrea della Valle
5. Madama Lucrezia a Piazzetta San Marco
6. Er Facchino al Collegio Romano
7. Costantino al Laterano (oggi Marco Aurelio in Campidoglio)

Avoja a parlà …".

Vari personaggi, sentito Pasquino, hanno cominciato a interloquire. In particolare, uno di passaggio, ha chiesto testualmente (parlando con accento umbro-laziale): "Scusate ma che c...o c'entra er Zanto Padre? Mica lo vorrete paragonà ad Ale Manno?".

Pasquino ha reputato di dover chiarire: "La risposta è tutta nel Belli. L'ipotesi è che a Roma comandi il papa. O almeno così dice Marforio. Ma er Babbuino gli fa notare che il papa (non Benedetto, ma un papa generico) a Roma non comanda più, almeno per queste cose, il papa non c'entra un piffero. Comandano semmai gli Alemanno (spesso detto lupomanno) e i Rutelli (ciccio bello). Ma forse gli risponderà qualcun altro che ormai comandano altri: ad esempio, forse comanda Meo Patacca, noto Monti-ciano. A questo punto, ci vorrebbe una statua che parli tedesco. Mi raccomando: nessuno si offenda se una statua parla male di qualcuno. Pasquino raccomandò di non prendersela anche a Pio IX: "Pio Nono, sei bono, Ma-stai". Amen".

statue parlanti.. per orecchio attento

bella sta storia che me riporta all'anni
quanno mi nonno scarozzava corTaxi
li stranieri che da ognidove arrivaveno calli

contenti giraveno pe la città eterna
...de spenne e de beve alla salute
de la città che se dimostrava materna

ero un pupo e me diceva nonno
"fatte n giro a piedi o pia la bici a vai
e sdraiate sur prato se te viè sonno"