Oggi:

2021-10-21 04:04

In GU il DL Infrastrutture e mobilità sostenibili

QUEL CHE C'È DA SAPERE

È stato approvato il 2 settembre scorso dal Consiglio dei ministri e pubblicato in GU n. 217 del 10 settembre il decreto-legge 10 settembre 2021, n. 121 recante “Disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale, per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, del Consiglio superiore dei lavori pubblici e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali”.

Fra le numerose novità, il decreto prevede misure per agevolare gli investimenti per la sicurezza delle infrastrutture ferroviarie, dei tratti stradali e delle dighe, una procedura per orientare gli investimenti a ridurre il divario infrastrutturale del sud del Paese, e misure per velocizzare la realizzazione delle opere previste dal PNRR.

Il decreto rafforza il ruolo dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa) al fine di migliorare l’efficacia e l’efficienza del sistema dei controlli sulle diverse infrastrutture di trasporto.

Viene inoltre istituito il “Centro per l'innovazione e la sostenibilità in materia di infrastrutture e mobilità” (Cismi) come supporto alle funzioni del Mims, e che svolgerà attività di studio, di ricerca e di sviluppo nel settore della sostenibilità delle infrastrutture e della mobilità, dell'innovazione tecnologica, organizzativa e dei materiali.